The cork family by Jasper Morrison for Vitra

October, 7 2013 10:00

Posted inMaster Design Management Sole24Ore

What happens when a versatile material such as cork meets an innovative designer like Jasper Morrison and a cutting-edge manufacturer, for example Vitra? The creation of the Cork Family, a small collection consisting of three cylindrical elements inspired by the essential shape of bottle stoppers, made from 100% waste product from the industrial cork manufacturers.

 

Type A -  Dumbell. Manubrio 

 

Type B – Pushpin. Puntina

 

Type C – Hour glass. Clessidra

 

Jasper Morrison has a simple and direct style, distilled through an essential language that overlooks fashion to concentrate on usefulness. Objects of timeless beauty, they are often inspired by traditional forms combined with new technologies and materials. The starting point of his creations is the idea that design is a tool to improve the interior environment.

 

 


 

In an era of unrestrained individualism, Morrison has always preached for simplicity, austerity and minimalism seasoned with irony: in his twenty-five year career he has reinvented chairs, sofas, furniture, kitchen and office components, electronic devices, lamps, clocks, phones, shoes and even a tram. 

 

Morrison works for many clients including Vitra, one of the first companies to publish a design concept on a magazine. Founded in Weil am Rhein in Germany in 1950 by Willi Fehlbaum, owner of a furniture shop near Basel in Switzerland, Vitra is now one of the leading international groups present on the design scene (they recently also founded the Vitra Design Museum). Based on the concept of innovation, their products focus on furniture designs for the office, home and public spaces. Vitra develops objects of excellence by mixing the creative genius of the greatest international designers with the technical know-how derived from the knowledge of materials and industrial processes.

 

The three elements of the Cork Family can be used as side-tables or stools, and offer the natural beauty and characteristics of cork: lightweight, durable, pleasing to the eye and smooth to the touch with its unique texture and colour.

 

 

This material is mainly used for the production of bottle stoppers (about 15 billion a year), but in fact cork can be used in multiple fields, both in a productive and social context.

 

 

When designing green buildings, cork scraps are used as panels and granulate for the construction of cavities, subfloors, roof tiling and to insulate the inside and outside of buildings. To date, cork is also being used in clothing and footwear as well as furnishings and design.

 

Wanting to return to the basic rules of geometry and linear forms, Jasper Morrison is inspired by the elements present in the daily life of ordinary people, maintaining the proportions of the object while playing with their sizes.

 

 

 

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

VERSIONE ITALIANA

 

Cosa succede quando si incontrano un materiale versatile come il sughero, un desiner innovativo quale Jasper Morrison e una casa produttrice all’avanguardia di nome Vitra? Nasce la Cork Family.

Corks, ovvero Tappi di sughero, family perché è una linea formata da pochi pezzi. Costituita da tre elementi cilindrici che si ispirano alla forma essenziale dei turaccioli per bottiglie e sono ricavati al 100% dagli scarti di lavorazione dell’industria dei tappi.

 

Jasper Morrison ha uno stile semplice e diretto, distillato attraverso un linguaggio essenziale che trascende le mode per puntare all’utilità. I suoi oggetti, di una bellezza senza tempo, sono spesso ispirati a forme d’uso tradizionali interpretate con nuove tecnologie e nuovi materiali e questo ne è un caso emblematico.  Alla base delle sue creazioni c’è l'idea che il design sia uno strumento per migliorare l'atmosfera.

 

In un'era di individualismo sempre più sfrenato, Morrison ha sempre predicato l'essenzialità, l'austerità, e un minimalismo condito di ironia: in venticinque anni di carriera ha reinventato sedie, divani, mobili, componenti per cucina e ufficio, congegni elettronici, lampade, orologi, telefoni, scarpe, e perfino un tram.

 

Lavora per molti committenti tra i quali Vitra fu uno dei primi a realizzare i concept pubblicati sulle riviste.

Fondata a Weil am Rhein in Germania nel 1950 da Willi Fehlbaum, proprietario di un negozio di mobili nella vicina Basilea in Svizzera, Vitra è ad oggi una delle maggiori realtà internazionali presente sulla scena della produzione di design (tanto da fondare poco tempo fa il Vitra Design Museum) . Da sempre concentrata sull’innovazione ha una linea di produzione incentrata su mobili di design per l'ufficio, la casa e spazi pubblici. Sviluppa oggetti di eccellenza mixando il genio creativo dei più grandi desiner internazionali e un know how tecnico derivato da una profonda conoscenza dei materiali e dei processi di industrializzazione

Usati come tavolini d’appoggio o sgabelli, i tre elementi della famiglia offrono il meglio di sé grazie alle caratteristiche del sughero, naturale, leggero, resistente, gradevole alla vista e vellutato al tatto; agglomerato di cui conservano integralmente l’aspetto, la texture e il colore.

Questo materiale è usato principalmente per la produzione di tappi, (circa 15 miliardi di tappi l’anno), ma in realtà le modalità di utilizzo sono molteplici in diversi campi, sociali e produttivi. 

 

Utilizzato molto in bioedilizia, dagli scarti dei turaccioli si producono pannelli e granulati per la realizzazione di intercapedini, sottopavimenti, sottotetto e sottotegola, per l'isolamento a cappotto interno ed esterno degli edifici, con conseguente rischio zero per la salute. Ad oggi il sughero prende sempre più piede anche nel settore dell’abbigliamento e delle calzature, come anche nell’arredo e nel design.

Volendo rifarsi a forme dalla geometria basica e lineare Jasper Morrison nel creare questi tre oggetti si ispira ad elementi base presenti quotidianamente nella vita ordinaria delle persone mantenendo invariate le proporzioni ma andando a giocare con il contrasto delle dimensioni.

 

La sperimentazione di nuovi materiali applicata al design conquista un'altra frontiera. Tessuto vegetale che riveste il fusto e le radici delle piante legnose nelle quali sostituisce l'epidermide, diventa il protagonista di esercizi di stile arrivando a fino a creare prodotti di altissimo livello come gli elementi di Cork Family.