A cool gang of grannies

October, 21 2013 10:00

Posted inMaster Design Management Sole24Ore

When you think about knitting, the first thing that comes to mind is the image of an old grandmother who is patiently knitting in front of the fireplace. For Jérémy Emsellem this image was the starting point to create a new brand called Golden Hook.

 

The young Frenchman, who wanted to earn some money during his studies at college, started to knit woolly hats for his local friends. However as his name became more known and requests for beanies started to increase he went to his aunt for help. She refused, but got in contact with a group of her friends who were able to knit very well and would surely accept the task. And so, with their help, he became successful and decided to involve other retired ladies who still wanted to be part of the game. To date, Golden Hook has a team of 40 “Mamies” (grannies) aged between 60 and 83, willing to create your hand stitched hat with wool coming from one of the last spinning mills in the area of Rougnant (Limousin region in France).

 

 

 

 

How to order this accessory?

Golden Hook has an online platform where you can create your own hat or scarf in four easy steps: first choose the shape and size, then customise it by selecting the colour, the combination of wool and whether you want a pompom (the price is always visible by the user as you go along the selection). Finally you can choose the grandmother who will create your accessory: each lady is described with a picture and a short text with her strong points, for example if she is specialised in a particula stitch or crochet… The piece will then be sent directly to your home in a bag with the name of the lady who created it. Knitting requires attention to detail and precision, and to achieve a good result you will probably have to wait a while before receiving your accessory. There is also the possibility to purchase the hat at a store: recently Golden Hook signed an agreement with Barneys in New York to add their products in the famous department store.

 

 

 

 

 

 

The art director Maia Krzisch coordinates each phase of the process and contributes to the creation of various collections and lookbooks: the stylist has carefully selected the finest pieces, marking them with a golden label.

 

 

 

 

In September 2012 Golden Hook collaborated with Feiyue, a French brand specialising in sneakers, to launch a new packaging that included a pair of shoes and a hat made by the loving hands of French grandmothers. To promote this collaboration, Feiyue and Golden Hook organised a workshop where two “mamies” belonging to the French Grannies Gang taught participants the basics of knitting.

 

 

 

 

 

 

The Golden Hook network does not want to limit itself only to France; indeed one of the brand’s motto is “act local but think global”. In the pipeline are projects involving the creation of “Grannies Gang” armed with crochet hooks and needles all over the world. Currently in the start-up phase is the creation of the “gang” in Brooklyn (USA) and to follow are Japan, Germany and Great Britain.

 

 

 

 

There is no news of their arrival in Italy just yet, but it would be very desirable. Italy, a country famous for its fashion, fabrics and craft tradition, would be a fertile ground for the development of this exciting project. Besides, today the ageing population in Italy is a very heart-felt problem as more and more of them often live alone and are an easy prey for depression: in most cases their children live far away, and so to seek some human contact they often meet at their local bar or withdraw in their homes to watch TV all day. It would be nice to allow these people to express their desire to do something more, to create something nice and at the same time feel more active and integrated in the society, becoming promoters of a Made in Italy.

 

 

 

Images copyright Golden Hook

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

VERSIONE ITALIANA

 

Se si pensa al lavoro a maglia il pensiero va subito alla nonna che pazientemente, punto dopo punto, sferruzza davanti al camino. E proprio questo è stato lo spunto da cui è partito Jérémy Emsellem per fondare il brand Golden Hook.

 

Il giovane francese, per cercare di guadagnare qualche soldo durante l’università, ha cominciato a produrre berretti in lana per gli amici, e visto che avevano successo e la richiesta era sempre maggiore, aveva chiesto aiuto alla zia che aveva rifiutato, ma lo indirizzò verso un gruppo di sue amiche che sapevano lavorare molto bene a maglia e che avrebbero sicuramente accettato. Da lì il successo e l’idea di coinvolgere altre signore in pensione che avevano ancora voglia di mettersi in gioco. A oggi Golden Hook vanta una squadra di 40 “Mamies” (“Nonnine”) di età compresa fra i 60 e gli 83 anni, disposte a realizzare il vostro capo in pura lana proveniente da una delle ultime filature nella zona di Rougnant (regione del Limosino-Francia).

 

Come fare a ordinare il proprio accessorio?

Golden Hook dispone di una piattaforma online in cui si può creare il proprio capo con quattro semplici passaggi: si sceglie la forma e la taglia e poi si passa alla customizzazione dove poter scegliere colore, combinazione di lana ed eventuali pompom (il prezzo è sempre tenuto sotto controllo dall’utente man mano che si procede). Infine si sceglie la nonna che confezionerà il berretto o sciarpa: ogni signora viene descritta con una foto e un breve testo in cui si elencano i suoi punti forte (ad esempio se è specializzata all’uncinetto o in una particolare lavorazione…). Il capo verrà poi spedito a casa in una borsetta con il nome della signora che vi ha confezionato l’oggetto. Il lavoro a maglia richiede minuzia e precisione per ottenere un ottimo risultato ed è possibile che dovrete aspettare parecchio prima di poter ricevere il vostro capo. C’è anche la possibilità di acquistare gli accessori in alcuni negozi: recentemente è stato stipulato un accordo con Barneys che ha inserito questi prodotti nel proprio punto vendita di New York.

 

L’Art Director Maia Krzisch coordina ogni fase della lavorazione e contribuisce alla creazioni delle varie collezioni e dei lookbook che vengono proposti: la stilista ha praticato un’attenta e curata selezione dei pezzi più belli, contrassegnandoli con un’etichetta dorata. 

 

Nel settembre 2012 Golden Hook ha collaborato con Feiyue, un marchio francese specializzato in sneakers, per lanciare un nuovo packaging che includeva un paio di scarpe e un cappellino realizzato dalle amorevoli mani delle nonne francesi. Per promuovere questa collaborazione, Feiyue e Golden Hook avevano organizzato dei workshop in cui due mamies appartenenti alla French Grannies Gang insegnavano ai partecipanti i fondamenti della maglia.

 

La rete di Golden Hook non si vuole limitare solo alla Francia; infatti uno dei motti di questo brand è “acts local but think global”. In cantiere ci sono dei progetti che riguardano la creazione di “Grannies Gang” armate di ferri e uncinetti sparse in tutto il mondo. E’ attualmente in fase di start-up il progetto di creazione di una “gang” nel quartiere di Brooklyn negli USA e a seguire in Giappone, Germania e Gran Bretagna.

 

Non si hanno notizie di un loro arrivo in Italia, ma sarebbe veramente auspicabile. L’Italia, Paese famoso per la moda, i tessuti e la tradizione artigianale, sarebbe un terreno fertile per lo sviluppo di questo interessante progetto. Oltretutto nel Bel Paese è molto sentito il problema degli anziani; la popolazione sta invecchiando, e sempre più spesso troviamo anziani che vivono soli e sono facile preda della depressione: i figli in molti casi vivono lontano, e per cercare un contatto umano spesso li troviamo al bar, dove trascorrono le giornate, oppure si ritirano in casa in compagnia della televisione. Sarebbe bello poter permettere a queste persone di esprimere la loro voglia di fare, di occuparsi di qualcosa di piacevole e di sentirsi ancora parte integrante e attiva della società, facendosi promotori del Made in Italy.